Imposta il tuo punto vendita preferito
Avviso di richiamo prodotti

News dal mondo Coop

13/02/2015 - [Tutto Coop] [Prodotto Coop]

I farmaci possono costare meno

"Un'occasione persa per  i cittadini italiani".  E' il commento di Coop, la prima catena della grande distribuzione in Italia ma anche un'organizzazione di consumatori forte di oltre 8 milioni di soci, alla notizia dello stralcio dal DDL Concorrenza della liberalizzazione nella vendita dei farmaci di fascia C.

"Peccato per chi ancora crede nei benefici della libera concorrenza e peccato per i giovani farmacisti che lavorano fuori dal circuito delle farmacie con professionalità uguale a quella dei  loro colleghi. –continua Coop- La conseguenza di questa decisione del Governo sarà che i cittadini continueranno a pagare i medicinali di fascia C in farmacia a un prezzo più alto".

"Vogliamo una vera liberalizzazione. I farmaci possono costare meno così come testimonia la nostra esperienza, seppur limitata dalle attuali normative, nella vendita dei farmaci da banco. Oltre alla convenienza indiscutibile, devono pesare sul piatto della bilancia a favore di un'equiparazione completa fra farmacie e parafarmacie, la presenza anche in quest'ultime di farmacisti seri e preparati esattamente alla stessa stregua dei loro colleghi, e la maturità di comportamento dimostrata dai cittadini consumatori. Il resto è soltanto una difesa corporativa a svantaggio della collettività". 

Una vera liberalizzazione che dia la possibilità alle parafarmacie di diventare vere e proprie farmacie erogando tutti i servizi di quest'ultime e comunque di poter estendere alle parafarmacie la vendita dei farmaci di fascia C, ovvero dei farmaci totalmente a carico dei cittadini. 
 
E' la posizione di Coop, la prima catena della grande distribuzione in Italia ma anche un'organizzazione di consumatori forte di oltre 8 milioni di soci. 
 
 
 

 

 SCARICA IL COMUNICATO STAMPA



Share