Imposta il tuo punto vendita preferito
Avviso di richiamo prodotti
 

Le nostre acque

Coop e LifeGate insieme per ridurre l’inquinamento delle acque dalla plastica.

 

La lotta all’inquinamento da plastica di Coop parte dai prodotti e arriva ora alle acque. L’incontro con la campagna “PlasticLess” promossa da LifeGate aggiunge un ulteriore avanzamento all’obiettivo ambientale di Coop.

 

L’iniziativa “Le nostre acque” consiste nell’installazione di 25 Seabin in tutta per Italia per ripulire mari, laghi e fiumi dalla plastica e per promuovere il consumo consapevole.

 

Un gesto simbolico e al tempo stesso concreto che dimostra l’impegno da sempre primario di Coop in questo campo.

 

La prima tappa: ripuliamo l'Arno

Il primo Seabin è stato collocato a Firenze presso la Società Canottieri sotto il Ponte Vecchio.

 

Il dispositivo, installato sul fiume Arno, è capace di recuperare in media oltre 500 chilogrammi di rifiuti plastici all’anno, comprese le microplastiche e le microfibre. L’iniziativa è stata realizzata grazie alla collaborazione con la Regione Toscana, Unicoop Firenze e Società Canottieri Firenze.

La Società che rappresento – una delle più gloriose e storiche d’Italia – frequenta le acque del fiume Arno sin dal lontano 1886 – ha sostenuto Francesco Vessichelli, Presidente Società Canottieri di Firenze - È giunto il momento di fare un regalo alle sue acque partecipando al progetto e mettendo a disposizione la collocazione della sede storica, di tutto pregio. Per il bene e la salute di tutti”.

 

Share

 

Il calendario

La seconda tappa dell'iniziativa è approdata a Pescara il 24 luglio, presso il Porto Turistico della città. La terza tappa, a un anno dal successo del primo posizionamento del Seabin, è arrivata a Genova il 28 luglio presso Marina Genova a Sestri Ponente. Si prosegue sul Lago Maggiore a Solcio di Lesa in Piemonte, il 6 agosto; quindi il 28 agosto Castiglione della Pescaia e Livorno. A Milano “Le nostre acque” è arrivato sulla Darsena il 3 settembre. A Brindisi venerdì 11 settembre, quindi Trieste giovedì 17 settembre, sul Mar Adriatico, grazie alla collaborazione con Marina San Giusto e Coop Alleanza 3.0. A Ravenna la decima tappa, il 25 settembre. Il 9 ottobre la tappa sul Lago Trasimeno, a Castiglione del Lago.

Un ideale virtuoso giro d’Italia che si concluderà nella stagione estiva 2021.

LE TAPPE


 

I NOSTRI RISULTATI

I Seabin installati da Coop e Lifegate con la campagna "Le nostre acque" hanno già raccolto:

2330 Kg di rifiuti galleggianti = 466.000 sacchetti di plastica

 

In media, il totale del raccolto è composto da:

70% di rifiuti composti da materiali dannosi per l’ambiente: plastica, microplastiche, materiali metallici (latte, lattine), mozziconi di sigarette, materiali assorbenti igienici e cotton fioc;

20% di massa organica umida contaminata (legno, foglie, rami, pezzi di legno e alghe) rispetto alla quale abbiamo notato l’evidenza di diversi frammenti di plastica e polistirolo rimasti intrappolati, soprattutto nel materiale algale;

10% di massa organica umida non contaminata.

 

Cos'è un seabin?

Un Seabin è un vero e proprio cestino che, galleggiando a pelo d'acqua, 'cattura' i rifiuti che incontra, mentre una piccola pompa espelle l'acqua filtrata. Una soluzione capace di recuperare in media oltre 500 chilogrammi di rifiuti plastici all’anno, comprese le microplastiche e le microfibre. È in grado di lavorare 24 ore su 24, sette giorni su sette e pompa fino a 25.000 litri d'acqua.

 

Scopri di più nell'approfondimento "Non lasciamo che la Terra diventi un Pianeta di Plastica" a cura di LifeGate.

 

Una storia lunga 40 anni

L’impegno di Coop per l’ambiente è una storia che inizia già negli anni ‘80 ed è passata durante i decenni attraverso molteplici campagne. Un importante sforzo è sempre stato fatto contro l’inquinamento da plastica come dimostra l’adesione alla “Pledging Campaign lanciata dalla Commissione Europea.

Molti gli obiettivi: entro il 2022 tutti i prodotti a marchio Coop saranno realizzati con materiali di imballaggio riciclabili o compostabili o riutilizzabili. Inoltre le azioni sui prodotti annunciate, comprensive di riduzione, riciclo e riuso, permetteranno a Coop di raggiungere nel 2025 un risparmio totale di plastica vergine di 6.400 tonnellate annue, corrispondenti al volume di circa 60 Tir.

 

Se vuoi approfondire l'impegno di Coop contro la plastica clicca qui.