Imposta il tuo punto vendita preferito
Avviso di richiamo prodotti

Il parco commerciale di Prato

Da Unicoop Firenze l'edilizia sostenibile del Parco Prato

Nel dicembre 2009 Unicoop Firenze ha inaugurato il nuovo complesso PARCO*Prato: è un parco commerciale che insiste su un'area di oltre 10 ettari; con superficie lorda coperta di 36.600mq su tre piani; oltre 80.000mq di parcheggi (esterni ed un piano interrato) e porticati per quasi 7.000mq. 
Il progetto del Centro commerciale e servizi PARCO*Prato, realizzato in località San Giusto nel Comune di Prato (PO) è stato sviluppato in stretto contatto con il Comune: in un primo momento, seguendo il Piano Attuativo di San Giusto; successivamente aderendo alle prescrizioni del Regolamento Edilizio comunale dal punto di vista della sostenibilità ambientale, disciplina regolata dal documento denominato "Allegato K - Edilizia sostenibile e sostenibilità ambientale, criteri di progettazione e incentivi economici ed urbanistici".
 
Tale allegato deriva dalla trasposizione, nel Comune di Prato, delle "Linee guida per la valutazione della qualità energetica ed ambientale degli edifici in Toscana" approvato con DGR 322 del 28 febbraio 2005, a loro volta basate sul protocollo elaborato da un gruppo di lavoro interregionale costituito presso l'Istituto Itaca e coordinato dalla Regione Friuli Venezia Giulia con la diretta partecipazione della Regione Toscana, sulla scorta del programma di lavoro presentato alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e Province autonome in data 17 gennaio 2002.
 
L'allegato K prevede la stesura di una relazione, che descriva le scelte progettuali di edilizia sostenibile, e la relativa redazione di elaborati e schede tecniche.
Le schede tecniche sono raggruppate in 5 aree di valutazione:
  • Qualità ambientale esterna
  • Risparmio di risorse
  • Riduzione dei carichi ambientali
  • Qualità dell'ambiente interno
  • Qualità della gestione
Ad ogni scheda è associata una scala di valutazione con la quale si attribuisce un punteggio in base al risultato ottenuto; i punteggi ottenuti in tutte le schede vengono riportati sul "modulo di attribuzione dei pesi e requisiti"; l'unione di tutti i punteggi riportati nelle varie schede e pesati nel modulo di attribuzione pesi e requisiti genera un valore. Tale valore è il punteggio complessivo ottenuto dal progetto.
Per tutte le nuove costruzioni è previsto l'obbligo di raggiungimento di una soglia minima per la sostenibilità edilizia (punteggio di 0,8).
Se il progetto supera tale soglia minima sono previsti degli incentivi:
  • Incentivo economico - se il punteggio raggiunto è superiore a 1,25
  • Incentivo di carattere edilizio/urbanistico – se il punteggio complessivo è superiore a 2,50 (e vengono rispettati anche altri vincoli).
L'indice di sostenibilità conseguito da PARCO*Prato al completamento dell'intervento, ha raggiunto il valore finale di 2,59, consentendo di costruire 1.065 mq in più di superficie coperta.
Il progetto così si identifica come esperienza d'integrazione tra pianificazione urbanistica e pianificazione energetica; rappresenta un buon esempio d'intervento di collaborazione tra committenza privata e municipalità, a sostegno della eco-sostenibilità ambientale.
 

Share