Coop Salute

I primi corner "Coop Salute" sono stati aperti nell'agosto 2006, ma l'impegno di Coop a favore di una liberalizzazione nella vendita dei farmaci otc e sop (medicinali acquistabili senza obbligo di ricetta medica) risale al novembre 2005. E' allora che è partita la campagna consumerista "Farmaci più liberi, prezzi più bassi". La campagna che intendeva raccogliere firme per una petizione popolare che sostenesse l'avvio della liberalizzazione ha avuto un enorme successo e sono state raccolte nell'arco di pochi mesi 800.000 firme.
Attualmente nei Coop Salute, dove viene proposta un'offerta di farmaco e parafarmaco a prezzi convenienti, con un assortimento che arriva ad oltre 4.000 prodotti (oltre 400 otc/sop, circa 100 prodotti omeopatici, 55 veterinari dei quali 20 con prescrizione medica, oltre 3000 prodotti di parafarmaco e, solo in circa 50 punti vendita, oltre 500 articoli sanitari ), sempre con l'assistenza e la professionalità di farmacisti iscritti all'albo (per ciascun Coop Salute sono stati assunti mediamente 4 farmacisti: in totale oltre 600 persone).

Rispetto ai prezzi medi praticati dalle farmacie tradizionali, chi si è rivolto a Coop Salute ha goduto di un risparmio in media, sul solo farmaco, di un risparmio del 25%.
 
A maggio 2008 Coop ha lanciato il primo farmaco a marchio: un farmaco otc, associazione di acido acetilsalicico e acido ascorbico (330 milligrammi più 200 milligrammi). 20 compresse al prezzo di 2,10 euro, ovvero meno della metà di prodotti di marca equivalenti.

Integratori e profilattici a marchio Coop:

Linea integratori
Fallo Protetto

Share