Come prendersi cura di

un cane anziano

Anche se ha sempre gli occhi gioiosi di quand’era piccolo, il vostro cane e migliore amico ora è diventato un vecchietto? Per lui servono maggiori attenzioni, anche se semplici.

Ecco 5 consigli per garantirgli una vecchiaia serena e in salute:

1.  Fate un calendario regolare delle visite e dei checkup: così come noi, anche il nostro cane invecchiando è più soggetto ad ammalarsi e avere problemi di salute; in particolare, problemi di osteoartrosi, problemi renali, epatici e cardiaci. Oltre a gestire correttamente la dieta e l’attività è importare pianificare due visite l’anno di controllo e seguire i consigli del veterinario.

 

2.   Attività fisica: negli anni la muscolatura diventa meno tonica se non allenata, per questo è importante che Fido continui a mantenersi attivo; portatelo fuori, fatelo correre, camminare e godere dell’aria aperta. È importante evitare situazioni di affaticamento esagerato, anche dovuto al clima: per questo evitate le passeggiate estive nelle ore più calde della giornata e al contrario in inverno copritelo bene prima di uscire e asciugatelo dopo un giro sotto la pioggia.

 

3.  Facilitategli la vita: nel caso in cui la sua mobilità sia ridotta, per cause come l’artrite, Fido ha bisogno di essere agevolato e aiutato nella vita quotidiana; per questo delle accortezze - come uno scalino basso per farlo salire sul divano, magari un tappeto anziché un pavimento incerato per evitare che scivoli, sostenerlo mentre sale e scende dalla macchina - possono rivelarsi fondamentali per farlo sentire ancora giovane e attivo ed evitargli cadute o limitazioni nella vita quotidiana.

 

4.  Il riposo: oltre all’attività è parimenti importante il riposo, sia notturno che diurno. È importante posizionare le cucce in zone asciutte e lontane da correnti d’aria che potrebbero irrigidire ancora di più la muscolatura indolenzita e le articolazioni sempre meno elastiche di Fido. I materiali devono essere lavabili e preferibilmente traspiranti, per non accumulare umidità e ristagno di batteri.

 

5.  La dieta adeguata: invecchiando bisogna cambiar loro la dieta, per alleggerirla e renderla adatta allo stile di vita. Attenzione a non far ingrassare Fido perché le sue articolazioni più deboli potrebbero risentirne molto: il peso forma non è fondamentale solo in giovane età. Acquistate alimenti di qualità e adatti al fabbisogno energetico del vostro amico.

 

 

Con poche semplici accortezze potrà vivere anni sereni e felici e ricambiare il nostro amore come e più di prima!

 

Come sempre, per ogni dubbio consultate il vostro medico veterinario di fiducia, saprà aiutarvi a sciogliere ogni dubbio.

 

 

A cura dello staff di Mypetclinic Clinica Veterinaria