Imposta il tuo punto vendita preferito

News dal mondo Coop

17/01/2020 - [Tutto Coop]

Una mostra e tanti eventi per il Giorno della memoria

Coop Liguria difende la memoria e si oppone fermamente a ogni tentativo di revisionismo da parte di chi nega la tragedia dell’Olocausto, quindi anche quest’anno offrirà a Soci e cittadini numerose occasioni di riflessione, per celebrare il 27 gennaio, data in cui fu liberato il campo di concentramento di Auschwitz, poi riconosciuta a livello internazionale come Giorno della memoria.
A Ronco Scrivia, la Cooperativa sostiene le iniziative del Comune, che ospiterà la mostra ‘Punti di luce, essere una donna nella Shoah’, a cura dell’Associazione Figli della Shoah e realizzata dall’Istituto Yad Vashem di Gerusalemme. Racconta vari aspetti della vita quotidiana di quegli anni (amore, amicizia, femminilità, arte, cibo, ecc.) e sottolinea la grande capacità di resilienza dimostrata dalle donne ebree, capaci di coraggio e illimitata abnegazione verso i propri cari.
La mostra sarà allestita presso la Biblioteca Comunale, dal 20  gennaio al 5 febbraio e visitabile con la guida del personale. L’inaugurazione è prevista per il giorno 20, alla presenza di rappresentanti del Comune, dell’ANPI e delle associazioni del territorio. Tra il 26 gennaio e il primo febbraio, la mostra sarà aperta solo al mattino, perché al pomeriggio la visita sarà riservata alle scuole del territorio, a completamento del lavoro svolto in classe sul tema della memoria. Il 25 gennaio, alle 15, presso il Cinema Columbia,  è prevista una tavola rotonda: sulle donne della Shoah e sulle forme di distruzione e negazione vissute dalle donne ancora oggi. 
 
Alla Spezia, Coop Liguria è tra i sostenitori del ciclo di incontri ‘Pagine di storia’, promosso dall’Istituto spezzino per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea, che propone una serie di incontri sulla storia del ‘900 rivolti ad adulti e ragazzi. Nel mese di gennaio, la rassegna si concentrerà soprattutto sul tema dei rastrellamenti perpetrati a danno della popolazione civile. Due gli appuntamenti, entrambi presso il Centro studi ‘Memoria in rete’ di via Valle 6: mercoledì 8 gennaio, alle 10, per i bambini delle scuole; mercoledì 22 gennaio, alle15,30, per gli adulti.
 
Questi gli appuntamenti nelle Sezioni Soci
 
Albenga
Lunedì 27 gennaio, ore 10,30, Foce del Centa Lungomare Colombo, commemorazione dei deportati albenganesi nei campi di sterminio nazisti. Iniziativa a cura di ANPI e FIVL, con il patrocinio del Comune  di Albenga e il contributo di Coop Liguria. Tra i promotori anche ANED Associazione Nazionale ex Deportati e  ANA – Associazione Nazionale Alpini.
 
Nel pomeriggio, alle 16,30, la sala punto d’incontro Coop del centro commerciale Le Serre ospiterà la conferenza ‘Gli studenti ricordano la Shoah’, con la partecipazione degli studenti del Liceo G. Bruno, coordinati dalla professoressa  Giuseppina Rivella, che racconteranno il viaggio di studio nei lager nazisti a cui hanno partecipato in quanto vincitori del concorso letterario promosso dall’ANED.
 
Arenzano
Sabato 25 gennaio, ore 15, sala punto d’incontro Coop, ‘Le novelle sugli ebrei dalle origini al Mercante di Venezia’, a cura di Giustina Olgiati, Archivio di Stato di Genova.
 
Corso Europa
Lunedì 20 gennaio, ore 16, sala punto d’incontro Coop, ‘Non è vero!’, viaggio tra le tesi di chi ancora oggi nega l’esistenza dei campi di concentramento, a cura di Alessandro Chiabra, studioso di storia e tradizioni del territorio.
 
Corso Gastaldi
Mercoledì 29 gennaio, ore 15,30, sala punto d’incontro Coop, presentazione del manoscritto di Piera Sonnino ‘Questo è stato’, sulla deportazione e lo sterminio di tutta la sua famiglia nei campi di concentramento nazisti.
 
Recco
Giovedì 30 gennaio, ore 16, Croce Verde di Recco, ‘Il cinema al tempo dei lager’, conferenza a cura di Alessandro Chiabra, studioso di storia e tradizioni del territorio.
 
Rivarolo
Sabato 25 gennaio, ore 16, sala Dopolavoro Ferroviario, ‘L’industria dell’Olocausto’, i grandi interessi economici dietro la deportazione degli ebrei, a cura di Alessandro Chiabra e di Vittorio Bagnasco.
 
Santa Margherita
Domenica 26 gennaio, ore 16, Spazio Aperto via dell’Arco, ‘Non è vero!’, viaggio tra le tesi di chi ancora oggi nega l’esistenza dei campi di concentramento, a cura di Alessandro Chiabra, studioso di storia e tradizioni del territorio.
 
Valpolcevera
Giovedì 23 gennaio, ore 15, sala punto d’incontro Coop, ‘I ragazzi di Hitler’, essere giovani ai tempi del totalitarismo, un viaggio alle radici della propaganda di nazismo e fascismo a cura di Alessandro Chiabra.
 
Ventimiglia
Venerdì 24 gennaio, ore 21, Teatro Comunale, ‘Non solo loro’, spettacolo a ingresso libero di Liber Theatrum, per la regia di Diego Marangon, promosso con il patrocinio del Comune di Ventimiglia e con il contributo di Coop Liguria. Al mattino è prevista una rappresentazione dedicata alle scuole.



Share