Le origini di Nova Coop
 
La storia della cooperazione di consumo in Piemonte affonda le radici nella rete di piccoli spacci alimentari organizzati dai circoli operai nella seconda metà dell'Ottocento. Oggi Nova Coop costituisce la maggiore società di distribuzione regionale. Presenta una rete di vendita dinamica ed articolata in supermercati ed ipermercati conservando i principi fondanti della cooperazione: spirito associativo, responsabilità sociale, solidarietà, democrazia.
Nova Coop, costituita nel 1990 a seguito della fusione fra Coop Piemonte e Coop C.P.L., ha radici che risalgono al secolo scorso. Nel 1854 a Torino la società di mutuo soccorso Associazione Generale degli Operai istituì il primo magazzino di previdenza conosciuto in Italia ed, in pratica, fondò la più antica cooperativa di consumatori. Dall'intesa fra l'A.G.O. e la Cooperativa Ferroviaria di Consumo il 10 maggio 1899 nacque l'Alleanza Cooperativa Torinese.
Il 14 febbraio 1909 fu fondata da 38 soci, operai e contadini, la Casa del Popolo di Galliate (in provincia di Novara) il cui capitale sociale era composto da quote di 25 lire ciascuna. In seguito, il rafforzamento della Coop C.P.L. si realizzò con l'espansione territoriale e la crescita di una moderna rete commerciale che si realizza a partire dal primo supermercato di Cameri, in provincia di Novara, aperto nel 1969.