Imposta il tuo punto vendita preferito
Avviso di richiamo prodotti

News dal mondo Coop

23/12/2015 - [Socialità] [bilanci e rapporti]

Undicesimo Rapporto Sociale Nazionale della Cooperazione di Consumatori

Gli attentati di Parigi e la ripresa del terrorismo determineranno pesanti condizionamenti nella vita delle persone, con la tragica conseguenza di un cambiamento delle abitudini e degli stili di vita in ciascun singolo individuo. Almeno questo l'obiettivo di chi progetta ed esegue le azioni terroristiche.

Il clima di speranza nel futuro e i flebili segnali di ripresa economica che avevano caratterizzato gli ultimi mesi del 2015, sembrano dissolversi sotto l'incalzare drammatico di questi avvenimenti. Tutto ciò si riflette anche sulle prospettive della società italiana e sull'andamento dei consumi.

Nel corso del 2014 e del 2015, anche attraverso la presenza ad Expo, abbiamo riportato al centro della discussione pubblica i grandi interrogativi che attraversano il mondo attuale: dal diritto al cibo, agli effetti dei cambiamenti climatici sulle risorse agroalimentari, alle nuove tensioni demografiche e migratorie. Grandi domande che condizioneranno il futuro dell'alimentazione mondiale e della produzione delle materie prime e allo stesso tempo, attraverso i regimi alimentari, determineranno lo stato di salute generale della popolazione mondiale. Accanto a questo impegno, abbiamo rafforzato la nostra funzione mutualistica su più versanti, come i dati e le informazioni riportate in questo Rapporto sociale testimoniano.

Sono ancora i nostri valori ad essere protagonisti: la ricerca della convenienza a difesa del reddito, l'attenzione alla qualità dei prodotti e alla sicurezza alimentare, la salvaguardia ambientale, il rapporto con il territorio, le azioni per l'educazione al consumo delle nuove generazioni, l'impegno per la diffusione delle pratiche di legalità.

A ciò si aggiunge, in un momento di grave incertezza per tante persone, la sicurezza e la dignità dell'occupazione per quanti lavorano nelle nostre Cooperative. E ciò è realtà, nonostante le gravi difficoltà del momento e la forte competizione tra operatori della distribuzione, in tutte le aree del Paese. In particolare, accanto agli insediamenti cooperativi di maggiori dimensioni, opera una rete di piccole e medie Cooperative la cui funzione è essenziale per contrastare l'abbandono delle aree non urbane, continuando così ad offrire un servizio essenziale a tanti abitanti di quelle realtà.

Le Cooperative di consumatori sono tutto questo, in un intreccio costante tra i valori originari, che ne hanno determinato la nascita e lo sviluppo, e i tempi attuali nei quali costituiscono un protagonista essenziale del capitale economico e sociale del paese.

Stefano Bassi
Presidente ANCC-COOP

SFOGLIA IL RAPPORTO SOCIALE NAZIONALE 2014

 

 

 

 



Share