Imposta il tuo punto vendita preferito
Avviso di richiamo prodotti

News dal mondo Coop Ambiente

22/01/2013 - [Tutto Coop] [Ambiente]

Facciamo il tifo per gli alberi

Boschi e foreste: il punto sul progetto

Da dove è nata l'idea di questo progetto? E soprattutto, in cosa consiste?

Il 2011 è stato dichiarato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite l'Anno Internazionale delle Foreste con l'obiettivo di tutelare il patrimonio forestale mondiale, attraverso la sensibilizzazione dell'opinione pubblica.
Questo è stato il punto di partenza della nostra campagna, consumerista come la nostra anima sociale: l'obiettivo è aumentare la consapevolezza dell'importanza della salvaguardia dei boschi e delle foreste che svolgono un ruolo importante sul clima, sulla biodiversità, sulla salute ed il benessere di tutti i cittadini.
E se Coop fa la sua parte con un assortimento orientato alla sostenibilità, ad esempio scegliendo per la cellulosa Coop materia prima riciclata o certificata FSC, il consumatore ha la possibilità di influenzare il mercato attraverso le scelte d'acquisto quotidiane.

Quali risultati sono stati ottenuti finora, e quali altre azioni sono previste, per continuare su questa strada?
Questa campagna non racconta solo le scelte coerenti già intraprese, ma descrive anche obiettivi ed azioni nel breve e medio periodo, sul Prodotto a Marchio e sul resto della attività commerciale, con l'impegno della loro rendicontazione nel tempo. Ad esempio, entro la fine di quest'anno, tutto l'arredo interno ed esterno nonché gli accessori da cucina immessi in vendita nei nostri negozi saranno fabbricati con legno certificato FSC o TFT.
La rendicontazione verrà fatta a maggio del 2012, quindi a un anno dall'avvenuto lancio, ma stiamo già cominciando a raccogliere tutti i numeri e tutte le informazioni. Altri impegni ci siamo presi al 2012: ad esempio, vogliamo che i quaderni in vendita per la scuola, siano di cellulosa certificata FSC, non solo quelli a marchio Coop, ma anche tutti gli altri, perché vogliamo che anche i nostri fornitori ci seguano in questa iniziativa. Ma questo è solo uno fra i molti esempi. Con una scadenza più a lungo termine, il 2014, ci poniamo l'obiettivo di avere il 51% dell'intera carta presente sugli scaffali proveniente da cellulosa sostenibile. Ed il fatto di prendersi impegni di questo tipo è decisamente un passo in avanti, anche rispetto alle precedenti campagne Coop.

Quale è stato il riscontro in termini di gradimento ed interesse verso questa campagna?
La campagna "Boschi e foreste" non ha avuto lo stesso impatto mediatico di quella del 2010 sull'acqua ed è stata ben accettata da tutti (del resto chi si può opporre al volere ridurre la deforestazione nel mondo?).
C'è poi da considerare che noi siamo partiti con un vantaggio non indifferente: coerentemente ai nostri valori, siamo stati i primi in Italia a scegliere la certificazione Fsc sui Prodotti Coop di cellulosa. Il vero successo di questa campagna, anche grazie alla diffusione di video di alta qualità, è stato quello di riuscire a fare percepire come la deforestazione che avviene a molte migliaia di chilometri di distanza sia un problema vicino, che ci riguarda direttamente. Così come il riuscire a fare capire che i fenomeni ambientali estremi che stanno avvenendo dipendono dalla deforestazione.
E in concomitanza della campagna, è nato il sito Coopambiente, a riprova del fatto che per Coop è molto importante una corretta informazione: infatti, il sito è solo informativo e formativo sulle tematiche ambientali. E direi che la differenza sta anche in questo.

Questa campagna, quindi, continuerà?
La campagna "Boschi e foreste" ovviamente proseguirà anche l'anno prossimo, e ci saranno delle belle novità, che nascono in collaborazione con altre associazioni. Ma si dovrà attendere la primavera prossima, quando appunto rendiconteremo i risultati ottenuti finora.


(*) Claudio Mazzini, Responsabile Innovazione e Valori della Direzione Qualità di Coop Italia



Share