PREPARARE LA CASA PER IL CUCCIOLO

PREPARARE LA CASA

PER L'ARRIVO DEL CUCCIOLO, CANE O GATTO

L'arrivo di un cucciolo è un evento importante, che rivoluzionerà le abitudini personali e della famiglia, almeno nella fase iniziale, portando nelle vostre case un certo scompiglio, ma anche tanto amore giorno dopo giorno.

Come ogni membro della famiglia, il vostro nuovo amico a quattro zampe ha bisogno di trovare un ambiente accogliente sin dal primo momento. È bene dunque preparare la casa prima del suo arrivo, in modo da non trovarsi a gestire imprevisti o spiacevoli piccoli incidenti domestici.

Prime pappe per i nostri cuccioli

Ovviamente, per prima cosa, prepariamo la "dispensa" acquistando una scorta di cibo umido e secco. Quindi crocchette e scatolette di cibo: la qualità è importante sin da piccoli e soprattutto sinceratevi che siano alimenti per cuccioli, perché le loro esigenze nutrizionali non sono le stesse di quelle degli animali adulti.

Gli accessori indispensabili

Cominciamo dalle necessità di un cucciolo di cane: procuratevi sin da principio un tappetino imbottito, adeguato alla taglia che raggiungerà da adulto. All'inizio ci starà un po' largo, ma non preoccupatevi, ci starà comodo anche da cucciolo e voi eviterete inutili spese. È importante delimitare il suo spazio privato e un piccolo recinto componibile è utilissimo per i primi mesi. Servirà per tenerlo in un luogo tutto suo della casa quando non potete prestargli attenzione e, se avete dei bambini piccoli, è un elemento essenziale, almeno finché bimbi e cagnolino non avranno imparato a conoscersi. Immancabili, ovviamente, due ciotole, una per il cibo e una per l'acqua. Quelle di acciaio inox sono le più indicate perché sono più igieniche e non verranno rosicchiate. Nel comprare il collarino sceglietene uno regolabile. Così non dovrete ricomprarlo quando il cucciolo sarà cresciuto. Una buona alternativa al collare è la pettorina: la migliore è quella costituita da due fasce che vanno una sul petto e una sulla schiena, collegate da una striscia in tessuto. Quanto all'indispensabile guinzaglio, ci raccomandiamo che sia di buona qualità, di nylon o di cuoio, e quanto alla lunghezza, che sia ovviamente proporzionata alla taglia del cane. Ne esistono di estendibili sul mercato, ma per cominciare ad abituarlo al guinzaglio, meglio non dargli troppa "corda"… È utilissimo anche un trasportino per auto, preferibilmente del tipo "kennel", anch'esso adeguato alla taglia che il cucciolo raggiungerà da adulto, per trasportarlo in macchina. E poi… dotatevi di tante traversine assorbenti dove potrà fare i propri bisogni finché non potrà uscire o non avrà imparato a farli fuori, e di un neutralizzatore di odori per igienizzare le aree adibite a bagno. Come tutti a i cuccioli, al vostro nuovo amico piacerà molto giocare. Allora fategli trovare qualche giocattolo adatto: servirà per interagire con lui sin dal principio e a evitare che scelga come giocattolo preferito le vostre pantofole o oggetti a cui tenete.

E quali sono le esigenze del gattino?

Come cuccia potete scegliere la classica cesta in vimini imbottita con un cuscino, oppure quella morbida in stoffa trapuntata. Ad ogni modo, dopo l'ambientamento iniziale, il gattino si sceglierà da solo i luoghi dove dormire all'interno della casa. Non può mancare sin da subito la lettiera, cioè il contenitore nel quale farà i propri bisogni e che deve essere riempito con l'apposita sabbia granulata. È in plastica, e ne esistono modelli sia chiusi che aperti. Potete abbinarvi un apposito tappetino in plastica con una griglia al suo interno che servirà come zerbino davanti alla cassetta, evitando che la sabbietta venga sparsa sul pavimento. Anche per lui due ciotole, una per l'acqua e una per il cibo, meglio in acciaio o in ceramica, grandi abbastanza da evitare che il gatto debba piegare le vibrisse per raggiungere il cibo o l'acqua, anche quando sarà adulto. Se il gattino può uscire di casa è essenziale un collare con inciso il vostro recapito. Nell'acquistare il trasportino per auto, valutate, in base alle vostre abitudini di viaggio, se acquistarlo di un modello omologato per i viaggi aerei. Se tenete ai vostri divani, vi servirà senz'altro un tiragraffi per giocare, sfogarsi e poter usare gli unghielli senza fare troppi danni in casa. Oppure potete optare per un tappetino di corda, di paglia, di saggina o di cocco. Anche per il vostro gattino esistono giocattoli appositi, oltre che il classico gomitolo di lana!

Meglio limitare i piccoli incidenti domestici

Quanto alla casa, se volete limitare gli inevitabili piccoli danni che il cucciolo potrebbe provocare, spostate dalla sua portata tutto ciò che si può rompere o rovinare, almeno finché non si sarà abituato a muoversi nel nuovo ambiente. Ma soprattutto cercate di rimuovere eventuali pericoli e prevenire gli incidenti (fili e prese elettriche, ferri da stiro, terrazzi e davanzali): i cuccioli devono imparare a muoversi nel mondo ed è vostro compito cercare di rendere loro questa avventura divertente ma sicura.

Siete pronti? E allora date il benvenuto al vostro nuovo amico!